Seleziona una pagina

Cosa sono i mostri?

I mostri, anche se simpatici come quelli che vedete nell’illustrazione, rappresentano la paura di ciò che non conosciamo. In questo caso i mostri sono i modelli educativi. Magari li abbiamo sentiti nominare tante volte, ma non siamo mai soffermati un po’ per conoscerli più da vicino.

Un momento cruciale come quello in cui dobbiamo iscrivere i nostri figli al nido, alla materna, alla primaria di primo o sendo grado, ci troviamo a porci tante domande:
• quale scuola scelgo?
• che tipo di educazione vorrei gli venisse trasmessa?
• che tipo di bambino e che adulto voglio che diventi mio figlio?
• come vorrei che apprendesse i concetti?
• verranno rispettati i suoi tempi e la sua indole?
• lo capiranno o lo etichetteranno?
• lo puniranno o lo ascolteranno?
• lo faranno giocare o gli somministreranno solo nozioni?
• saranno amorevoli ed empatici con lui?
Queste sono solo alcune delle domande che ci poniamo al momento di un passo molto importante nella vita dei nostri figli.

Quando poi scopriamo che, oltre all’istruzione classica che viene proposta nella scuola pubblica, esistino altri modi di arrivare agli stessi obiettivi di apprendimento, ossia altri modelli educativi, ci spaventiamo un po’ e diventiamo diffidenti.

Abbiamo forse paura che non mantengano ciò che promettono?
Abbiamo paura che nostro figlio venga considerato strano se segue uno di questi modelli?
Abbiamo poco tempo per capirli?

Se questi dubbi vi sono venuti quando avete pensato al valore educativo che possono avere:
Il metodo Montessori
La pedagogia Steiner
La Philosophy for children
L’asilo nel bosco
La scuola elfica

E che cosa aggiungono queste esperienze:
La vita da Elfi
La pedagogia attiva dei Cemea
La pedagogia del circo
Il metodo scout

all’educazione dei vostri figli, ce lo siamo chiesti anche noi.

Ecco perché il primo Giugno vogliamo condividere con voi, una serata dove chi insegna e pratica questi modelli educativi e queste esperienze ci potrà chiarire i dubbi e risponderà alle vostre domande.

Allora ci vediamo il primo Giugno per sconfiggere i mostri!

#quieticaEducazione #modelli educativi

 

 

 

 

i mostri dei modelli educativi alternativi.